SUPERMIZZI
Torna Andrea Tich, autore negli anni settanta di un disco targato Cramps, “Masturbati”, autentico gioiello e assoluto oggetto di culto. Il musicista siciliano continua la sua ricerca nelle vesti di cantautore non allineato, impegnato a trovare nuove possibili strade di dialogo tra musica e testi. Il risultato resta così a metà strada tra la sperimentazione e una assoluta godibilità pop, canzoni che si apprezzano a diversi livelli d'ascolto. Raffinato, poetico e introspettivo, Tich rimane un po' un alieno, ma l'ascolto è davvero consigliato.
Guido Siliotto


ARTICOLI & RECENSIONI